Danno morale definizione e quantificazione
La Cass.1361/2014 ha sottolineato la la multiforme realt del danno non patrimoniale attraverso l'individuazione delle varie voci che ad essa fanno capo: identificando le stesse con il danno morale, il danno biologico, il danno esistenziale e "grande innovazione" il danno da perdita della vita.

Al danno morale fanno capo i pregiudizi di tipo non patrimoniale costituiti dalla sofferenza soggettiva, la quale non necessariamente assume carattere transeunte. Oltre a tali profili, va presa autonomamente in considerazione la compromissione della sfera di dignit morale della persona.

Si segnala l'accoglimento di una nozione di danno morale il cui contenuto risulta, in accordo con alcuni dati normativi di settore, esteso a comprendere la compromissione della dignit della persona; con la precisazione da parte della Cassazione - che tale profilo del danno morale non risulterebbe compreso nelle tabelle milanesi. Si tratta, perci, di un'indicazione che potrebbe assumere un notevole impatto sul piano concreto, rendendosi in ogni caso necessario chiarire in che cosa consista (nei termini di danno-conseguenza) il pregiudizio all'integrit morale della vittima.
La Cassazione, nel formulare tale allargamento della nozione di danno morale, non identifica tuttavia con chiarezza le compromissioni da prendere in considerazione sotto questa veste. Il rischio, a ben vedere, quello di scivolare verso una velata riproposizione della teoria del danno-evento. Onde evitare un simile pericolo, bisogna allora sottolineare che tutelare la dignit significa assicurare il rispetto di ogni persona, in quanto essere umano. Nella prospettiva aquiliana, andr allora - ravvisata una lesione della dignit laddove l'illecito avvenga con modalit tali da disconoscere, in capo alla vittima, il valore della stessa quale persona umana. Ci significa che il concetto di danno morale va quindi esteso a comprendere il pregiudizio rappresentato dallo spregio del valore di persona subito dalla vittima dell'illecito, in quanto corrispondente alla lesione della dignit di quest'ultima.

Novità inserita il 19 Settembre 2015



SCOPRI LE ALTRE NOVITA'
AGENZIA ONLINE
APRI UNA PRATICA

PERCHÈ SCEGLIERE LEGAL INSURANCE?

Recensioni

  • A distanza di poco più di un anno, a conclusione dell'intera vicenda, voglio consigliare a tutti lo Studio Legal Insurance per la competenza e la professionalità con cui ha gestito il mio caso.
    — Antonio
  • Il Dott. Sabatino Quatraccioni è una persona splendida e preparatissima, nonchè disponibile nei confronti dei suoi clienti.
    — Marco

Newsletter